BlackRock People & Money: l'indagine sulla percezione del mondo degli investimenti

Vi riporto i risultati dell'indagine di BlackRock "People & Money", condotta tra il novembre 2019 e gennaio 2020, che ha coinvolto 26.814 intervistati in 18 nazioni allo scopo di capire quale sia la percezione dei cittadini (investitori e non investitori) nei confronti del mondo degli investimenti. INVESTIMENTI & SOSTENIBILITA' Rispettare i criteri ESG significa porre attenzione a tre grandi tematiche: - E come ENVIRONMENTAL, che significa porre attenzione all'ambiente. Questa tematica risulta essere la prima preoccupazione per gli intervistati (87%); i maggiori timori riguardano inquinamento e rifiuti (57%) e cambiamenti climatici (55%). - S come SOCIAL, ovvero attenzione ai temi di diritti umani, condizioni standard di lavoro, uguaglianza, lavoro minorile. E' una tematica la cui attenzione è cresciuta in questo anno, causa Covid19, e che si piazza al secondo posto tra le preoccupazioni degli intervistati (60%). - G come GOVERNANCE, ovvero temi inerenti la qualità e la diversità dei CdA, diritti degli azionisti, remunerazione dei comitati. Aspetti che preoccupano il 37% degli intervistati. A livello globale, l'85% degli investitori, ritiene importante che i propri investimenti abbiano uno scopo, un impatto positivo dal punto di vista economico e sociale, ovvero investimenti che rispettino i criteri ESG. Inoltre, il 46% di coloro che non si dichiarano investitori, affermano di essere favorevoli ad investire in maniera sostenibile: un dato molto significativo. Dati non confortanti sul lato della conoscenza e dei falsi miti che ruotano attorno al mondo della sostenibilità: - Il 77% degli intervistati dichiara di sapere poco o nulla di investimenti sostenibili; - il 55% ritiene che la sostenibilità si traduca in costi più elevati (dato non corrispondete al vero); - il 49% ritiene che investire in modo sostenibile significhi rinunciare ad una parte dei rendimenti (dato non corrispondente al vero);

- il 39% ritiene che ci sia un rischio maggiore (dato non corrispondente al vero). PERSONE & DENARO Parlare di soldi e soprattutto di problemi finanziari rimane un tabù ancora importante: - il 15% degli intervistati dichiara di non confrontarsi con nessuno quando deve prendere una decisione finanziaria

- il 30% non si sente sicuro delle decisioni sui propri risparmi

- il 49% non si sente sicuro delle decisioni sui propri investimenti Molte le barriere di percezione degli investimenti che sono considerati uno strumento per accrescere il patrimonio e non per raggiungere i propri obiettivi: - il 63% degli intervistati a livello globale non si considera investitore; - il 45% non concorda con l’idea che “investire sia per gente come me; - il 61% ritiene difficili da capire le informazioni sugli investimenti; - il 62% non si riconosce nella pubblicità delle istituzioni d’investimento. La liquidità, soldi sul conto corrente, rimane ancora l'unico strumento che faccia sentire "le persone sicure (41%), protette (39%) e in controllo della situazione (36%)." UOMO & TECNOLOGIA L'interazione tra tecnologia e competenza umana sono ancora ritenuti importanti: il 54% degli intervistati italiani afferma di preferire un equilibrio tra uomo e macchina. Inoltre: - Il 33% degli intervistati afferma che gradirebbe aver a disposizione uno strumento capace di confrontare le opzioni disponibili;

- Il 33% afferma che un aiuto per calcolare il rischio li avrebbe fatti sentire più sicuri sulle decisioni finanziarie;

- Il 28% cita la capacità di verificare la performance di scenari diversi.



INVESTIMENTI & PENSIONI Il Covid19 ha cambiato la